logo

Centro Studi Modus

Piazza Carducci n° 3, 20900, Monza, Mb

Orario Segreteria

10:00 - 18:00

Da Lunedì a Venerdì

debiti scolastici

Debiti scolastici: cosa sapere

Cosa sono i debiti scolastici e come funzionano.

Per i ragazzi che già frequentano il liceo, la risposta sarà forse scontata: i debiti sono l’incubo di ogni studente! Ma se volessimo spiegarlo ad un ragazzo che si appresta ad intraprendere la scuola superiore, potremmo dire che il debito scolastico non è altro che il nome che si dà ad una insufficienza non recuperata al termine del primo o del secondo quadrimestre. Se ne ricevete uno, sarete tenuti a colmare le lacune in quella determinata materia, e a recuperare l’insufficienza presa. Nel primo quadrimestre, ignorare un debito scolastico potrebbe sembrare soltanto relativamente un problema, ma attenzione: portare avanti il brutto voto fino alla fine dell’anno potrebbe costare caro. Significherebbe essere ‘promossi con debito formativo’, e questo porterebbe ad un’estate intera (o quasi, dipende da voi!) passata sui libri, per poter superare l’esame di riparazione prima dell’inizio della scuola. In caso di esito negativo, sarete costretti a ripetere l’anno.

Cosa dice la normativa per il recupero dei debiti scolastici.

I debiti scolastici sono uno dei problemi principali per gli studenti della scuola superiore. Secondo i dati del Miur (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca), circa il 42% dei ragazzi, ogni anno, viene promosso con debiti, e di questi soltanto un ragazzo su quattro li recupera. Proprio per questo motivo, il Ministero ha deciso di intervenire: con il Decreto Ministeriale 80 del 3 ottobre 2007, è stato stabilito che ogni scuola deve offrire ai propri studenti una serie di servizi didattici e formativi, con lo scopo di aiutare a recuperare le materie in cui hanno più difficoltà. Ecco che nascono, quindi, i CORSI di RECUPERO e le ATTIVITA’ di SOSTEGNO, strumenti utilissimi per i ragazzi, sia nel corso dell’anno (in seguito agli scrutini intermedi), sia durante l’estate (in seguito alla sospensione del giudizio).

 Come evitarli?

Alcuni consigli per goderti a pieno le meritate vacanze estive, dopo un intero anno scolastico fatto di impegno e sacrifici:

  1. seguite attentamente le lezioni dell’insegnante, e studiate di volta in volta. Lasciare indietro gli argomenti non è mai un bene!
  2. Non abbiate paura di chiedere agli insegnanti delucidazioni riguardo a un argomento o a una lezione che non avete capito. Siete a scuola per imparare, ed è giusto che abbiate tutti gli strumenti per affrontare al meglio lo studio a casa.
  3. Trovate il metodo di studio più adatto a voi: un aiuto può essere quello di ripetere ad alta voce, oppure di studiare con un compagno di classe per potervi confrontare.
  4. Intervenite prima della fine del ciclo scolastico, magari con ripetizioni scolastiche mirate al supporto e al recupero delle lacune.
  5. L’ultimo consiglio è forse il più importante: non abbattevi in caso di brutto voto, con l’impegno tutto diventa possibile!
Comments are closed.

Scopri i nostri servizi di ripetizioni e lezioni private di tutte le materie scolastiche

Richiedi informazioni sui nostri corsi